venerdì 3 settembre 2021

PARALIMPIADI

ITALIA DA RECORD: 65 MEDAGLIE!!

Arrivano da atletica, canoa e nuoto altre sette medaglie per l'Italia della decima giornata dei Giochi Paralimpici estivi Tokyo 2020. Con quelli odierni, sono 65 i podi conquistati dall'Italia. Migliorato il record di 58 medaglie conquistate a Seul 1988.

ASSUNTA C'È— Non perdeva al lancio del peso dal 2012, Assunta Legnante. Questa volta, però, l’atletica paralimpica italiana deve arrendersi allo strapotere dell’uzbeka Safiya Burkhanova, di dodici anni più giovane di lei. 14.62 metri, questa è stata la misura del lancio nella categoria peso F12 femminile, contro il 14.78 metri dell'atleta uzbeka, alla miglior misura stagionale. Sul gradino più basso del podio la paralimpica messicana Rebeca Valenzuela Alvarez, che mette a segno un lancio da 13.72.

DIENG DI BRONZO—   Grande risultato per Ndiaga Dieng: dopo il quinto posto nei 400 metri, l'atleta di origine senegalese ha conquistato un fantastico bronzo sui 1500 T20. "Sono contentissimo, veramente. Ho lavorato tanto per questi 1500 per puntare sempre più in alto, e le mie gambe e le mie capacità mi hanno dato questo risultato. Non vedevo l'ora di salire sul podio, era quello che sognavo".

MANCARELLA TERZO—   La decima giornata prosegue con la medaglia di bronzo per Federico Mancarella nel kayak 200 metri, categoria kl2. Il 28enne bolognese, alla sua seconda partecipazione paralimpica, nella gara svoltasi al Sea Forest Waterway di Tokyo ha concluso in 42"574, alle spalle del neo campione olimpico Curtis Mcgrath (41"426) e davanti all'ucraino Mykola Syniuk (42"503) .

CHE ITALIA NEL NUOTO—   Ancora una medaglia per gli azzurri ai Giochi paralimpici di Tokyo, la medaglia numero 62 è l'argento di Stefano Raimondi nei 200 misti di nuoto, categoria Sm10. L'atleta veronese, alla settima medaglia nei Giochi giapponesi, nuota in 2'07''68, meglio di lui l'ucraino Maksym Krypak, oro e record paralimpico, 2'05''68. bronzo all'olandese Bas Takken, 2'11''39.

TERZI, SONO CINQUE—   Cinque gare e cinque medaglie. Incontenibile Giulia Terzi che conquistando il bronzo nei 50 farfalla della categoria S7 ha completato la collezione centrando la sua quinta medaglia alle Paralimpiadi di Tokyo. La nuotatrice azzurra è giunta terza in 34"32 alle spalle della canadese Danielle Dorris, al nuovo primato mondiale con 32"99, e dell'americana Mallory Weggemann (34"30). Terzi, 26 anni di Milano, portacolori delle Fiamme Azzurre, alla prima partecipazione paralimpica, nei giorni scorsi si era messa al collo gli ori nei 100 stile libero S7 e con la staffetta 4x100 stile libero, e gli argenti nei 400 stile libero S7 e con la staffetta 4x50 stile libero.

ANCORA BOGGIONI—   Medaglia di bronzo per Monica Boggioni nei 200 misti della categoria SM5. La nuotatrice azzurra ha toccato in 3'39"50 alle spalle delle cinesi, Dong Lu, vincitrice in 3'20"53, e Jiao Cheng seconda in 3'20"80. Quarto posto per l'italiana Giulia Ghiretti (3'40"88). Per Boggioni, 23 anni di Pavia, con i bacheca tre ori ai Mondiali Ipc del 2017 a Città del Messico, il bronzo di oggi è il terzo alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 dopo quelli nei 100 e 200 stile libero della categoria S5.

STAFFETTA DI BRONZO—   L'Italia ha conquistato il bronzo nella staffetta 4X100 mista, dietro alla Russia e all'Australia. Protagonisti del podio azzurro il 27enne di Terni Riccardo Menciotti, il 23enne di Verona Stefano Raimondi, il 21enne milanese Simone Barlaam e il 20enne di San Michele al Tagliamento (Venezia) Antonio Fantin.

 

Post in evidenza

PIZZERIA DA CIRO

LA VERA PIZZA NAPOLETANA...DAL 1983 La vera pizza napoletana, un trasporto di emozioni, fatta di note e sapori da oltre  30  anni . Il mitic...