venerdì 5 novembre 2021

"IL VOLO SINGS MORRICONE"

L'OMAGGIO DEL TRIO AL MAESTRO

A un anno dalla scomparsa di Ennio Morricone, il trio de Il Volo omaggia il maestro con un album. Prima l'esibizione sul palco del Festival di Sanremo, poi il concerto all'Arena di Verona e ora il disco. "Il Volo sings Morricone", in uscita il 5 novembre in tutto il mondo, è composto da 12 tracce, contiene due brani scritti da Andrea Morricone, il figlio del maestro, ed è stato registrato con l'Orchestra Roma Sinfonietta. "Un omaggio doveroso quanto straordinario - lo ha definito Andrea Morricone - i tratta di tre voci di assoluto prestigio internazionale e le musiche sono straordinarie". Oltre alle reinterpretazioni, il disco contiene l'inedito "I colori dell'amore", scritto per il trio da Andrea Morricone, e "Ecstasy of Gold", brano di Morricone tratto da "Il buono, il brutto, il cattivo" per la prima volta accompagnato da un testo, scritto sempre dal figlio.

"Volevamo rimanere il più possibile fedeli alle sue opere e alla sua storia. 'Ecstasy of Gold' era l'unico brano senza parole e la famiglia Morricone ci ha regalato il testo, possiamo dire che è un inedito", ha raccontato il trio. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble hanno spiegato la scelta di cantare il brano in inglese: "Perché suona più moderna: in italiano forse sarebbe stata un po' scontata, in inglese ha un tocco di modernità in più". "La nostra sfida - hanno aggiunto - è trovare sempre un progetto che in qualche modo ci rispecchi. Questo richiede grande responsabilità, perché toccare un certo repertorio non è facile. Ma rispecchia anche il nostro carattere, siamo ambiziosi e puntiamo dritti all'obiettivo". Nell'album sono presenti anche altre collaborazioni: con il violinista David Garrett in "La Califfa", con Stjepan Hauser dei 2Cellos in "Se" e con il trombettista Chris Botti in "Come Sail Away". Per la registrazione dell'album, il maestro Marcello Rota ha diretto l'Orchestra Roma Sinfonietta. Anche la cover del disco, con il trio raffigurato in stile "Spaghetti Western", è un omaggio a Morricone: "Ci piace pensare che saremo la colonna sonora per tante persone e non vediamo l'ora di tornare in tour dopo due anni". Un tour con orchestra e oltre 100 concerti in tutto il mondo a partire dagli Usa, con inizio a marzo 2022 al celebre Radio City Music Hall di New York, prima dell'approdo in Italia dove farà tappa anche all'Arena di Verona. 

 

Post in evidenza

TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO

POST MUTO 🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️🤦🤦🤦🤦🤦