mercoledì 17 novembre 2021

MONDIALI KARATE

L'ITALIA PARTE COL BOTTO. SEMERARO E MARINO IN FINALE A CACCIA DELL'ORO

di Chiara Soldi (fonte Gazzetta dello Sport)

L'Italia parte col botto ai Mondiali di karate in svolgimento a Dubai. La prima giornata consegna agli azzurri due finali per il titolo: a conquistarle Silvia Semeraro nei -68 kg e Simone Marino nei +84 kg, che sabato pomeriggio tenteranno l'ultimo assalto all'oro rispettivamente contro l’azera Irina Zaretska e il georgiano Gogita Arkania. Grande rivincita per Silvia dopo la delusione di Tokyo2020, che l'aveva vista fermarsi ad un passo dalla zona medaglie, ma anche per Simone Marino reduce da un infortunio che gli aveva tolto il sogno olimpico proprio poco prima del torneo di qualificazione. Oggi non hanno lasciato scampo a nessuno, il loro è stata un percorso gara strepitoso che cercheranno di concludere nel migliore dei modi nonostante i due avversari molto ostici che si troveranno di fronte sabato. La diretta delle finali sarà su Sky Sport.

SEMERARO E MARINO—L’Italia si conferma ancora una volta ai vertici mondiali e lo hanno dimostrato proprio i primi cinque azzurri in gara oggi. A partire da Simone Marino che nei +84 kg ha superato in successione il kuwaitiano Almutari (5-0), l’indiano Sehrawat (4-0), il cileno Rojas (2-0) e, in finale di pool, il francese Faadel Boussag (1-0). In semifinale ha poi battuto l’azero Asiman Gurbanli per 2-1. Il suo avversario per la finalissima sarà il georgiano Gogita Arkania, una leggenda della categoria che nonostante l'età (37 anni) continua a collezionare podi importanti. Ma Simone, già campione europeo nel 2017 a soli 20 anni, ha ormai la giusta esperienza per prendersi la corona. La seconda gioia di giornata è arrivata da Silvia Semeraro che nei 68 kg ha battuto ben cinque avversarie nel suo cammino verso la finale: la polacca Godlewska (0-0), la slovacca Kopunova (1-0), la marocchina Brouk (3-1), la francese Alizee Agier in finale di pool (1-0) e, in semifinale, la canadese Melissa Bratic per 1-0. Sabato pomeriggio se la vedrà con l’azera Irina Zaretska, campionessa del mondo in carica e argento olimpico: Silvia l'ha già battuta altre volte, l'oro mondiale è assolutamente alla sua portata.

 

Post in evidenza

CRT NETWORK

IL NOSTRO DIRETTORE LIVE Dalle 11 alle 13 in diretta radiofonica nella trasmissione Dispenser - Distributore automatico di musica e informaz...