mercoledì 15 dicembre 2021

IL LIBRO

IL CODICE DELL'ILLUSIONISTA

Famosa scrittrice, Camilla Lackberg è tornata in libreria con un nuovo romanzo. Questa volta però non ha fatto tutto da sola, ma ha avuto un co autore, il mentalista Henrik Fexeus. Il motivo si intuisce immediatamente, dalla prime righe del libri, Il codice dell’illusionista ( Marsilio). Siamo a Stoccolma, dove un giorno viene ritrovata una cassa di legno con un corpo di donna dentro, fatto a pezzi. Trafitto da spade. La polizia si mette subito al lavoro per capire chi possa aver commesso un omicidio tanto brutale; è così che conosciamo Mina Dabiri, poliziotta con indubbie doti investigative, che non impiega molto tempo a capire che la morte della donna, difficile da identificare, abbia a che fare con  numeri di magia e illusionismo. Così decide di chiedere il coinvolgimento nelle indagini si Vincent Walder, noto mentalista, profondo conoscitore del linguaggio del corpo e in grado di comprendere le persone in pochi attimi. Walder e Mina capiscono di avere a che fare con un serial killer, perché non c’è solo la donna nella cassa, ma anche altre morti che richiamano la magia. Ma bisogna fare in fretta, perché le morti non si fermeranno, sarà una corsa contro il tempo: numeri romani, orologi rotti, orari particolari parlano chiaro, l’assassino non si fermerà.II questo primo episodio di una serie che si prospetta fenomeno internazionale, Mina e Vincent si presentano come due personalità uniche e compatibili, con storie dolorose alle spalle e  fobie che solo loro possono comprendere, consapevoli di essere strani per il resto del mondo. Ma non per loro, loro si capiscono a vicenda, originale coppia sapientemente creata da Lackberg e Fexeus, per scavare nell’animo umano arrivando ai suoi abissi.

Camilla Lackberg, Henrik Fexeus


 

Post in evidenza

AUGURI A

NOEMI Tra pochi giorni sarà sul palco del Festival di Sanremo per la settima volta, con un brano scritto per lei da Mahmood e Dardust. Tra u...