martedì 25 gennaio 2022

MANIGLIE DELL'AMORE

COME ELIMINARLE

di Maria Elena Perrero (fonte Gazzetta dello Sport)

Maniglie dell’amore: questo nome quasi romantico non lascerebbe intuire il disagio di chi se le ritrova in dotazione. Non sono pochi coloro che vorrebbero eliminare quegli accumuli di grasso che circondano il girovita. Ma tra dieta e sport, come si può agire per perdere peso proprio in quel punto? “Questi depositi di grasso che si localizzano sui fianchi, sull’addome e sulla parte bassa della schiena accomunano allo stesso modo uomo e donna”, premette a il dottor Sacha Sorrentino, biologo nutrizionista esperto di nutrizione sportiva.

MANIGLIE DELL’AMORE: LE CAUSE

Le maniglie dell’amore, spiega ancora il dottor Sorrentino, sono “inestetismi localizzati dovuti principalmente ad una dieta che stimola aumenti dei livelli di insulina e ad uno stile di vita sregolato”. Sulle maniglie dell’amore, insomma, non sembra incidere solo la alimentazione. “Oltre ad una dieta corretta – sottolinea Sorrentino – è importantissimo riposare a sufficienza. Il sonno deve essere anche di qualità, non interrotto o disturbato. Inoltre è fondamentale svolgere anche attività fisica regolarmente”. 

LA DIETA CONTRO LE MANIGLIE DELL’AMORE —“Considerato il ruolo dell’insulina – prosegue il nutrizionista – dovremmo assolutamente limitare tutti quei comportamenti che portano ad una non corretta regolazione di questo ormone”. A livello di dieta, dunque, ci sono alcuni alimenti che sarebbe bene evitare o quanto meno limitare: “Mi riferisco agli alcolici, agli alimenti ricchi di grassi saturi, ai carboidrati ad elevato indice glicemico. E’ poi fondamentale saper equilibrare i nutrienti nel modo giusto. Consiglio di preferire i carboidrati integrali nella prima parte della giornata, in modo che l’azione anabolica dell’insulina venga contrastata dall’azione catabolica del cortisolo. Suggerisco inoltre di evitare la frutta (anch’essa ricca di zuccheri) nella seconda parte della giornata, quindi nella fascia pomeriggio-sera”. Questo per quanto riguarda i carboidrati. Mentre per le proteine il dottor Sorrentino suggerisce di “prediligere quelle ad alto valore biologico, limitando al massimo l’utilizzo di carni rosse e preferendo per lo più pesce azzurro di piccola taglia, ricchissimo di acidi grassi omega 3, con prevalente azione antinfiammatoria”.

NON SOLO INDICE GLICEMICO: L’INDICE INSULINEMICO —Il dottor Sorrentino sottolinea poi l’importanza non solo dell’indice glicemico, ma dell’indice insulinemico: “Si tratta di un parametro che ci permette di misurare la liberazione di insulina da parte del nostro corpo, in seguito all’ingestione di un alimento. Non necessariamente un cibo a basso indice glicemico presenta un indice insulinemico altrettanto basso”. 

MANIGLIE DELL’AMORE: L’IMPORTANZA DEL MOVIMENTO —Ma le maniglie dell’amore difficilmente potranno sparire solo con la dieta. Questo però non significa dover andare tutti i giorni in palestra o a correre. “Avere uno stile di vita attivo permette di ottenere grandi giovamenti per la salute – ricorda Sorrentino -. Bastano piccoli gesti quotidiani come preferire le scale all’ascensore, quando possibile spostarsi a piedi o in bicicletta, evitare di passare troppo tempo seduti al computer. E fondamentale è la riduzione dello stress. L’accumulo di grasso attorno al girovita può essere condizionato anche dalla secrezione del cortisolo, noto come ormone dello stress, responsabile della regolazione del ritmo sonno-veglia. E dormire poco o male può portare a mangiare di più e, di conseguenza, ad ingrassare”.

 

Post in evidenza

INSTAGRAM

NON SOLO SPORT Entra a far parte della community più bella d’Europa. Collaborazioni gadget e pubblicità. Segui e fai seguire @non_solo_sport...