venerdì 4 febbraio 2022

FLASHDANCE

DIVENTA UNA SERIE TV

I cult del cinema, soprattutto degli anni 80, continuano a essere tirati fuori dall'armadio e dopo una bella spolverata, utilizzati come base per creatore nuovi prodotti per il grande o piccolo schermo. Dopo il prequel televisivo di "Grease", Paramount+ ha messo in cantiere una versione contemporanea di "Flashdance". Justin Simien, creatore di "Dear White People", è stato incaricato di adattare e dirigere una nuova serie per il servizio streaming americano. La nuova versione avrà come protagonista una ragazza afroamericana che sogna di lavorare nel mondo della danza, mentre la realtà è all’insegna degli strip club. La ragazza fatica a trovare il suo posto nel mondo mentre affronta la sua vita tra amore, soldi, arte e la scoperta di come amare se stessa.In realtà la serie è in lavorazione da ottobre 2020, quando rientrava tra le produzioni di CBS All Access. Intanto i fan sperano in un possibile cameo di Jennifer Beals, la protagonista del film di Adrian Lyne del 1983.

Stroncata dalla critica, la pellicola ebbe un grandissimo successo al cinema incassando circa 100 milioni di dollari solo in America e un totale di 201 milioni di dollari quando uscì anche negli altri Paesi. In Italia la pellicola dominò gli incassi al botteghino della stagione cinematografica 1983-1984, diventando un vero e proprio fenomeno pop. Stessa sorte anche per sua colonna sonora, che fece guadagnare al film l'Oscar come miglior canzone.

 

Post in evidenza

VOLLEY DONNE

L’ITALIA SUPERA LA COREA ED APPRODA ALLA FINAL EIGHT Le azzurre conquistano l’ottava vittoria in 10 gare e sono già certe di essere fra le m...