venerdì 3 giugno 2022

COME ELIMINARE L'ANSIA

ECCO GLI ESERCIZI DI RESPIRAZIONE

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Una situazione stressante e all'improvviso il cuore batte forte, una preoccupazione e il respiro si fa corto. Molte volte l'ansia prende il sopravvento, a volte lasciandoci sopraffatti dalle emozioni negative. Per prendere le distanze dall'evento, il rimedio più semplice ed efficace resta la corretta respirazione. Quest'ultima è un beneficio per l'intero corpo. "Gli studi hanno dimostrato che attraverso la respirazione regoliamo il sistema nervoso autonomo, responsabile delle funzioni vitali dell'organismo – spiega Elena Buscone, massoterapista, trainer, insegnante di yoga e pilates Gli esercizi di respirazione rilasseranno sia la mente sia i muscoli". In pratica, eseguiamo gli esercizi quando sentiamo salire l'onda d’ansia, per 5, 10 o 15 minuti, nella posizione che vogliamo. Affinché tutto sia efficace e ci prepari al giorno in cui la tensione si farà sentire, giochiamo d’anticipo e prepariamoci. 

ABBASSARE LA FREQUENZA RESPIRATORIA— L'esercizio non potrebbe essere più semplice. Quando la tensione aumenta, ci concentriamo sul rallentamento del ritmo del nostro respiro. Cerca di respirare più lentamente per almeno 5 minuti. "In questo modo, stimoliamo il sistema parasimpatico all'interno del nostro sistema nervoso, quello che ci rilassa e rallenta le funzioni del corpo". 

ALLUNGARE L'ESPIRAZIONE—  Poiché l'espirazione è associata al sistema parasimpatico, allungarla consente il rilassamento. Per fare ciò, è sufficiente espirare lentamente e svuotare tutta l'aria presente nei polmoni. "Non c'è bisogno di contare, l'espirazione deve essere semplicemente più lunga dell'ispirazione. Fai respiri profondi. Questa volta, l'obiettivo è allungare l'espirazione e l'ispirazione. Aspiriamo quanta più aria possibile. Esercitati per 5 minuti, a seconda delle tue esigenze". 

RESPIRAZIONE ADDOMINALE—  Poni le mani sullo stomaco. Inspirando, lo gonfiamo, espirando, lo portiamo dentro, per quanto possibile. "Gonfiando la pancia, stimoliamo il sistema parasimpatico, quindi troviamo una flessibilità del sistema nervoso autonomo. Il movimento indotto da questa respirazione aiuta anche ad alleviare il dolore allo stomaco avvertito nelle fasi d’ansia. Poiché il diaframma è sollecitato, il movimento crea un gioco di pressione che opera una sorta di massaggio alla pancia”. 

RESPIRAZIONE CIRCOLARE—  “Metti le mani su entrambi i lati della cassa toracica inferiore, i pollici dietro le costole, nella parte posteriore, il resto delle dita è davanti alle costole. Inspira dall'addome “tirando fuori” la pancia e gonfiando la cassa toracica, così da sentire che le costole “si aprono” un po' in avanti e di lato".

 

Post in evidenza

GOGGIA DA IMPAZZIRE

VITTORIA NUMERO 19 IN COPPA Sofia Goggia è una certezza. Di più, da due anni a questa parte è una garanzia a Lake Louise: cinque gare (4 dis...