lunedì 3 ottobre 2022

DOLORE CERVICALE

CAUSE E RIMEDI

(tratto da Catanzaro Informa)

La cosiddetta cervicale è una delle condizioni in assoluto più comuni in Italia e nel mondo. Può essere causata da una serie di fattori, come la tensione muscolare, una postura scorretta o una lesione. Inoltre, è bene specificare che non si limita solo alla regione del collo: può anche causare mal di testa, dolore alle spalle e intorpidimento delle braccia. In sintesi, si parla di un vero e proprio “pacchetto” di fastidi che può diventare molto limitante, al punto da impedire di svolgere alcune delle azioni più semplici. Vediamo di scoprire quali sono i sintomi del dolore cervicale, le cause e le soluzioni al problema.

Quali sono i sintomi del dolore cervicale?

Il dolore al collo può avere molte cause diverse, ma alcune delle più comuni sono lo stiramento muscolare, la postura scorretta e la notte trascorsa in una posizione scomoda o innaturale. I sintomi variano a seconda della causa, ma possono includere rigidità muscolare e articolare, mal di testa e un dolore che tende ad irradiarsi anche verso le spalle. In alcuni casi, il dolore cervicale può anche provocare intorpidimento o formicolio alle braccia e alle mani. Se si avverte un fastidio di questa natura, è importante rivolgersi ad un medico per escludere qualsiasi condizione grave di base. A quel punto sarà possibile informarsi su quali sono i rimedi per la cervicale sui blog specializzati come FarmaOra, per fare un esempio concreto. Tuttavia, esistono anche alcuni semplici cambiamenti nello stile di vita che possono aiutare a ridurre o prevenire il dolore al collo. Si consiglia infatti di mantenere una postura corretta, soprattutto quando si trascorrono molte ore al PC, e usare un apposito cuscino di sostegno quando si dorme.

Quali sono le possibili cause della cervicale?

Le cause della cervicalgia possono essere difficili da individuare, perché i fattori possibili sono numerosi. Oltre alle problematiche relative alla postura, il dolore al collo potrebbe essere il sintomo di qualcosa di più serio, come le ernie al disco, l’artrite, le lesioni muscolari e i problemi ai legamenti. Tendenzialmente queste ultime due casistiche si manifestano quando si compiono dei movimenti improvvisi con il collo, o quando muscoli e legamenti vengono sottoposti ad uno stress eccessivo. Anche lo schiacciamento di un nervo rientra nella lista delle possibili cause, così come la meningite.

Come alleviare e curare i dolori al collo?

Ci sono diverse opzioni che si possono provare per alleviare e per curare il dolore al collo. Innanzitutto, è importante mantenere una buona postura, sia quando si lavora al computer, sia quando si cammina o si fa sport (come nel caso della palestra), sia quando si dorme. In secondo luogo, è bene cercare di evitare i movimenti improvvisi, dato che possono affaticare i muscoli del collo o – peggio ancora – portare ad uno strappo. Per quel che riguarda la notte, un cuscino troppo morbido o troppo alto può affaticare il collo, quindi conviene sceglierne uno che offra il giusto sostegno cervicale. Occorre ripetere che, in caso di dolore persistente, bisogna rivolgersi ad uno specialista.

 

Post in evidenza

PENSIERO SERALE

POST MUTO ✅✅✅✅✅✅✅✅✅💯💯💯💯💯💯💯💯💯💯⚽️⚽️⚽️⚽️⚽️⚽️⚽️⚽️⚽️⚽️👏👏👏👏👏👏👏👏