domenica 23 ottobre 2022

LE TORRI PIÙ BIZZARRE AL MONDO

STORTE ATTORCIGLIATE E FUTURISTICHE

La fantasia umana non conosce limiti, ma quando poi ci si mette anche la natura, con i suoi eventi imponderabili, si supera ogni limite. Specie se si tratta di costruire edifici strabilianti e nello stesso tempo funzionali. Ecco allora dieci tra torri, grattacieli e campanili ai quattro angoli del mondo, alcune antiche e modificate da imprevisti cedimenti del terreno su cui sono costruite, altre ultramoderne e innalzate anche per stupire e suscitare meraviglia.

CANTON TOWER, Canton, Cina – Questa torre, chiamata anche Guangzhou TV Tower o Sightseeing Tower, è una torre d'osservazione del distretto Haizhu di Canton. La torre, diventata operativa il 29 settembre 2010 in occasione dei Giochi asiatici, ha detenuto per qualche tempo il primato come torre più alta del mondo, poi superata dal Burj Khalifa di Dubai.  

TORRE DI TOKYO, Giappone – È una torre panoramica e per telecomunicazioni situata all'interno della città di Tokyo, in Giappone. Alta 332,6 m, ha una struttura reticolare che richiama le caratteristiche della parigina Torre Eiffel. Del tutto diversi sono però i colori: la Tokyo Tower è infatti dipinta di bianco e di arancione come vogliono le normative di sicurezza aerea. 

QUṬB MINĀR, Delhi, India– Con i suoi 72,5 metri di altezza, È il più alto minareto in mattoni al mondo. Ha un diametro alla base di 14,3 metri, mentre ne misura 2,75 metri alla sommità. Per giungere alla cima occorre salire ben 379 gradini che collegano i suoi cinque piani, affacciati ad altrettante balconate ed è patrimonio dell’Umanità Unesco.  

CAPITAL GATE TOWER, Abu Dhabi - Gli Emirati Arabi hanno una folta schiera di edifici sorprendenti. Il Capital Gate di Abu Dhabi è un grattacielo situato presso il Centro Espositivo Nazionale della città. Con i suoi 160 metri di altezza, è uno dei più alti della città e fa registrare un'inclinazione rispetto alla verticale di 18 gradi verso ovest. Per fare un paragone, l'inclinatissima Torre di Pisa "pende" di appena 3,97 gradi.  

EVOLUTION TOWER, Mosca, Russia – Un iconico grattacielo, alto 249 metri e tutto attorcigliato su se stesso, tanto da far chiedere come faccia a stare in piedi. Fa parte del Moscow International Business Center: la sua costruzione è iniziata nel 2011 e completata alla fine del 2014. È caratterizzato da una rotazione intorno al proprio asse, pari a 156 gradi in senso orario.  

CAMPANILE DELLA CHIESA DI SUURHUSEN, Germania - La chiesa di Suurhusen ha un campanile quattrocentesco piuttosto basso, ma che detiene il primato di edificio più pendente del mondo: ben 5,19 gradi di inclinazione. La chiesa fu costruita nel Medioevo su un terreno paludoso e su fondazioni di tronchi di quercia, isolate dall'acqua di falda. Quando la terra fu prosciugata nel XIX secolo, il legno marcì, facendo inclinare la torre. 

TORRE DELLA GARISENDA, Bologna – Anche se non molti lo sanno, la Torre di Pisa non è la più “storta” d’Italia. La bolognese Torre della Garisenda è inclinata di 4,1 gradi, contro i 3,91 gradi del celebre monumento pisano, dopo gli interventi di stabilizzazione. Bologna in epoca medievale possedeva circa novanta-cento torri: oggi ne restano solo due, la Garisenda, appunto, e gli Asinelli, molto più alta della consorella ma meno "sorta", con una pendenza di appena un grado circa. L'inclinazione di entrambe è dovuta a cedimenti strutturali del terreno.   

CAMPANILE DI CURON VENOSTA, Lago Di Resia, Alto Adige – Chi lo vede non può non restare impressionato da una scena così innaturale: la parte superiore di un campanile che sorge direttamente dalle acque al centro del lago ed è interamente circondato dalle acque. Il lago artificiale è stato generato dalla costruzione di una diga, sommergendo un villaggio, in uno degli spettacoli più affascinanti e insieme più inquietanti della Val Venosta. 

ZAANDAM, Amsterdam, Olanda - Bizzarro è dire poco: questo edificio sembra un tetris di casette dai diversi colori e disposizioni, ma sempre e comunque nello stile tradizionale olandese. L'edificio si presenta come un agglomerato di forme accatastate una sull'altra, tanto da apparire in precario equilibrio. Questo curioso palazzo ospita un albergo di ben 12 piani e oltre 150 stanze, ma ad uno sguardo esterno c'è davvero da chiedersi come faccia a stare in piedi.  

FOREST TOWER, CAMP ADVENTURE, Rønnede, Danimarca - La Forest Tower, come vuole il suo nome, è una struttura realizzata seguendo tutte le regole della bioedilizia e perfettamente integrata nella natura circostante. Si erge su una splendida foresta di 4mila ettari, tra laghi e torrenti, all’interno del Parco naturale di Gisselfeld Kloster Skove, a circa 70 km a sud di Copenaghen. La sua forma assomiglia a quella di una clessidra: ha una base conica e raggiunge i 45 metri di altezza. Vi si può salire percorrendo una passerella a spirale lunga 600 metri, avvolta da un intreccio diagonale di acciaio e legno di quercia. Dalla terrazza panoramica sulla cima si gode un panorama strepitoso.  

 


 

Post in evidenza

SHIFFRIN AD UN PASSO DA STENMARK

VITTORIA NUMERO 85 Tutti dietro a Mikaela Shiffrin: dopo la doppietta nei giganti di Plan de Corones la statunitense domina anche lo slalom ...