sabato 22 ottobre 2022

"ROCCIA DEL DRAGO"

ECCO DOVE STA CASA TARGARYEN

Nella settima stagione di “Game of Thrones” e in tutti gli episodi del prequel “House of the Dragon” è Roccia del drago, un’isola vulcanica nel Mare Stretto che protegge l’ingresso della Baia delle Acque Nere e l’accesso via mare ad Approdo del Re, al largo della costa orientale di Westeros. È il luogo di nascita Casa Targaryen, Signori dei Draghi – e quindi anche di Daenerys -, la casa reale dei Sette Regni. Quando i Targaryen decidono di trasferirsi ad Approdo del Re (che nella realtà si trova in Croazia), Roccia del Drago rimane comunque un loro territorio e per le generazioni a venire il titolo di “Principe di Roccia del Drago” spetta all’erede designato al Trono di Spade.

Chi non ha seguito le due serie Tv non sa di cosa stiamo parlando, ovviamente, ma basta guardare questo luogo per avere voglia di scoprire cos’è, dove si trova e di andare a visitarlo. Sì, perché Roccia del Drago non è un rendering creato apposta dagli abili grafici che hanno collaborato alla produzione del “Trono di spade” e di “House of the Dragon”, ma esiste davvero.

Roccia del Drago si trova nei Paesi Baschi, in Spagna, ed è nella realtà la penisola di Gaztelugatxe, un piccolo lembo di terra collegato con la terraferma da un ponte di pietra nei pressi di Bermeo. Il nome è difficilissimo da pronunciare e deriva dal basco “gaztelu”, “castello”, e da “gaitz”,”terribile” ovvero “castello pericoloso”. Anche nella realtà, sembra un luogo uscito direttamente da un romanzo d’avventura. Circondato dal Mar Cantabrico e dal monte Burgoa, si trova sulla costa di Biscaglia all’interno della Riserva della Biosfera di Urdaibai, lontano da qualunque centro urbano. la città più vicina è Bilbao, che dista circa 35 chilometri. Se vi capita di visitare la Capitale dei Paesi Baschi, una gita a Gaztelugatxe è d’obbligo. In passato era possibile arrivare in auto fino al ponte che porta alla penisola, ma da qualche anno è stato limitato l’ingresso ai veicoli e sono stati creati alcuni parcheggi nei pressi della vecchia strada. D’estate viene attivato un servizio di autobus che da Bilbao arriva fin qui. Il sentiero, quello percorso anche dai Targaryen, si fa a piedi, proprio come fanno loro.

I 231 gradini del sentiero che porta all’eremo percorso anche dai Targaryen

Dopo aver attraversato un ponte del 1300, si percorre la stradina fino al livello del mare, dove le onde s’infrangono sulle rocce scure, e si salgono 231 gradini fino in cima dove si trova l’Eremo di San Juan de Gaztelugatxe che, nelle due serie, è sostituito digitalmente da un imponente castello.

L’Eremo di San Juan de Gaztelugatxe

Costruito nel X secolo in onore di San Giovanni Battista, è una piccola chiesa il cui interno è riccamente decorato con affreschi e le offerte dei marinai scampati ai naufragi. Dove oggi sorge la cappella di San Juan un tempo c’era un castello. Alla fine del 1500 fu attaccato anche dal celebre corsaro Francis Drake. Tradizione vuole che, una volta giunti sul posto, si debba suonare la campana tre volte ed esprimere un desiderio. È uno dei luoghi visitati dei Paesi Baschi.

La spiaggia di Roccia del Drago

In alcune scene ambientate sull’isola i protagonisti arrivano via mare attraverso una spiaggia. A Gaztelugatxe la spiaggia non c’è. Quelle scene sono state però girate non lontano da qui, sulla spiaggia di Itzurun a Zumaia, un centinaio di chilometri a Est della medesima costa. La baia è circondata da alte scogliere nelle quali si aprono diverse grotte, dove sono state girate le scene delle grotte di vetro di drago, quel materiale così mortale generato direttamente dai draghi.

La spiaggia di Itzurun nei Paesi Baschi

Questa spiaggia è stata insignita della prestigiosa Bandiera blu e solitamente è una spiaggia aperta al pubblico, con tanto di stabilimenti, bar e ristoranti. tutt’altro rispetto alle immagini mostrate in “Game of Thrones” e in “House of the Dragon”.

 

Post in evidenza

LA DIETA F - FACTOR

ECCO IN COSA CONSISTE  di Silvia Trevaini  La dieta del fattore F non è esattamente una dieta, ma in realtà è un vero e proprio stile di vit...