venerdì 16 dicembre 2022

SAGRE GASTRONOMICHE

WEEKEND DA NON PERDERE

Il Natale ormai è vicino e i sapori che vengono celebrati in questo weekend sono quelli tipici delle Feste. Gli appuntamenti in programma sono per lo più il culmine e la conclusione di quelli incominciati nel lungo ponte dell’Immacolata, dato che il calendario di quest’anno fa cadere di domenica il 25 dicembre e questo è dunque l’ultimo fine settimana prima delle Feste. Vediamo dunque, oltre ai classici mercatini di Natale, dove possiamo allietare il palato nel weekend 16 – 18 dicembre.

COGNE ICE OPENING, Cogne, Aosta – D’estate offrono un piacevole refrigerio dalla calura estiva: d’inverno si trasformano in palestre di ghiaccio per adrenaliniche arrampicate: sono le cascate delle montagne valdostane intorno a Cogne. Acrobati internazionali ed esperti scalatori si danno appuntamento qui per Cogne Ice Opening, il grande contest di arrampicata su ghiaccio in calendario a Lillaz-Cogne da giovedì 15 a domenica 18 dicembre, con i migliori atleti internazionali per uno spettacolo davvero da brivido. Sono in programma scalate, test di materiali, esibizioni con atleti di prim’ordine. Per i principianti e chi vuole mettersi alla prova sono in programma workshop e prove d’abilità. E alla fine, per rifocillarsi, ci sono le specialità valdostane, tutte da scoprire. Informazioni: www.cogneiceopening.net.

CANTINE APERTE A NATALE, Friuli-Venezia Giulia – Continuano gli appuntamenti con questa bella iniziativa: nel fine settimana 17-18 dicembre le cantine del territorio friulano sono aperte alle visite e alle degustazioni di appassionati ed enoturisti, alla scoperta degli ottimi vini locali e degli abbinamenti vincenti per servirli in tavola, o anche alla ricerca di tante preziose idee regalo. Nelle cantine aderenti all’iniziativa si ascoltano storie di vino, si scoprono i segreti delle produzioni locali; si ricevono consigli sui migliori abbinamenti cibo-vino da gustare in loco o da servire sulla tavola delle Feste.  In alcune cantine è anche possibile effettuare giri in calesse tra i vigneti. La prenotazione non obbligatoria, ma consigliata. Informazioni: www.mtvfriulivg.it.

MERCATINI DI NATALE E ARTE E SAPORI, Santo Stefano d'Aveto (Genova) - L’appuntamento è nei primi tre fine settimana di dicembre, fino al 18 del mese, con frittelle, vin brulè, bancarelle: Santo Stefano d'Aveto, tra i monti a ridosso di Genova, si colora di magia con il Mercatino di Natale abbinato allo spazio “Arte e sapori”, dedicato al gusto, con i piatti dell’enogastronomia ligure. La festa coinvolge le strade e gli angoli più suggestivi del paese, il castello, il fiume e, di riflesso, i monti che fanno da cornice. Gli stand restano aperti dalle 10.00 alle 18.00 nel Bocciodromo Arvigo.  Per i bambini ci sono la Casa di Babbo Natale e laboratori creativi, mentre le musiche di fisarmonica allietano il clima della festa. Informazioni: www.comune.santostefanodaveto.ge.it.

LA FABBRICA DI BABBO NATALE, Pisa – È aperta fino a domenica 18 dicembre: c’è ancora tempo, dunque, per impostare la magica letterina e ammirare elfi e folletti che costruiscono giocattoli, preparano dolci e biscotti e alimentano la magia della Festa più amata dell’anno. La Fabbrica di Babbo Natale è allestita negli Arsenali Repubblicani di Pisa, ed è un luogo magico in cui realizzare con le proprie mani giocattoli e idee regalo. Sono in programma spettacoli di giocoleria e magia, laboratori, il teatrino delle marionette: ci sono poi il racconta-storie, il truccabimbi, una meravigliosa palla di neve di 4 metri nella quale entrare per scattare una bella foto ricordo, il mercatino con i prodotti artigianali ed enogastronomici, accompagnati dal profumo della cioccolata calda fumante e dello zucchero filato. Informazioni: www.lafabbricadibabbonatale.it

IL GUSTO DEL MARE – EL MARU CHE TE LÈA EL LICCU, Porto Recanati (Macerata) – C’è tempo fino al 18 dicembre per visitare questa gustosa manifestazione tutta dedicata al pesce di stagione. In Piazza Brancondi e nei locali di Porto Recanati, i riflettori sono puntati sulla sciabica, la caratteristica rete da pesca locale, e sul suo pescato, con prelibati piatti di pesce proposti nei menu ispirati alle tradizioni marinare. Tappa speciale del Grand Tour delle Marche 2022, “Il gusto del mare – El maru che te lèa el liccu”. Dopo il grande falò dell’Immacolata, nel quale rivive la tradizione del tragitto della Madonna Nera di Loreto, con suggestivi “fugaró’” accesi lungo il percorso,  ci sono tante occasioni gastronomiche da non perdere: chi vuole calmare l’appetito non deve perdere il “sugu cu’ le panocchie”, uno dei piatti più gustosi della tradizione gastronomica portorecanatese. Venerdì 16 dicembre alle ore 10.00, presso l’Auditorium dell’Istituto Enrico Medi, è in programma l’evento dedicato ai bambini “Cinema a luci Blu”, nel quale il mare e le sue meraviglie sono protagonisti di tante iniziative. Gran finale domenica 18 dicembre alle ore 18.00 con il celebre Brodetto Portorecanatese De.C.O; quattro cuochi dell’Accademia del Brodetto di Porto Recanati sono all’opera per proporre tutto il gusto del piatto simbolo del litorale marchigiano. L’esclusiva zuppa di pesce è protagonista, alle 17.00, di uno show cooking presso la Pinacoteca A. Moroni-Castello Svevo; a seguire grande festa in piazza Brancondi. Da non perdere è la visita al Museo del Mare. Informazioni: www.tipicitaexperience.it. 

FESTA DEL TORRONE E DEL CROCCANTINO, San Marco dei Cavoti (Benevento) – Tanta dolcezza in programma sabato 17 e domenica 18 dicembre: il croccantino è un delizioso impasto di nocciole e mandorle, ricoperto di cioccolato: i croccantini di San Marco dei Cavoti regalano un vero e proprio anticipo del Natale, che per due weekend, trasforma l’intero borgo in scenario pre-natalizio. Lungo le antiche strade si possono degustare dolci prelibatezze, ma sono in programma anche conferenze, mostre, serate musicali e di danza, spettacoli di burattini e parate di majorette.  Informazioni: www.lafestadeltorrone.it.

 

Post in evidenza

LA DIETA F - FACTOR

ECCO IN COSA CONSISTE  di Silvia Trevaini  La dieta del fattore F non è esattamente una dieta, ma in realtà è un vero e proprio stile di vit...