giovedì 2 febbraio 2023

CARNEVALE DI VENEZIA

EDIZIONE STELLARE

L'edizione 2023 si concluderà il 21 febbraio e ha come tema i simboli, dallo Zodiaco ai 4 elementi naturali.

I simboli di terra, acqua, fuoco e aria e i segni dello Zodiaco per arrivare allegramente all’origine del proprio segno e liberare la creatività e l’essenza di ciascuno. È “Take your Time for the Original Signs”, infatti, il tema scelto per il Carnevale di Venezia 2023.

Un’edizione che nasce sotto il segno del Leone di San Marco e che prende avvio sabato 4 febbraio con l’Opening Parade “Original Dreamers” lungo il Canal Grande per concludersi martedì grasso 21 febbraio con l’intenzione di proporre un mix di eventi in grado di coinvolgere tutte le fasce di età e spingere veneziani e ospiti a vestirsi in maschera.

Sognatori - Il programma avrà un unico comune denominatore: passare dall’origine all’originalità ed esprimere l’io unico e irripetibile che sarà condito da musica, spettacoli, divertimento e magia nei campi e nelle calli veneziane, in quelle delle isole, nelle strade e nelle piazze di Mestre e delle Municipalità della terraferma. Il weekend di apertura prevede due grandi appuntamenti sul Canal Grande: l’Opening Parade “Original Dreamers”, sabato 4 alle ore 20, e il Corteo di imbarcazioni a remi che accompagnerà la pittoresca “Pantegana”, domenica 5 alle ore 11. “Original Dreamers” metterà in scena tutti i simboli della tradizione del Carnevale di Venezia grazie alla presenza di artisti, colori, giochi di luce e musica per dare vita a un percorso acqueo di grande suggestione che si snoderà dallo spazio acqueo antistante la stazione ferroviaria di Santa Lucia al Bacino San Marco e che sarà allietato dalla presenza di Alice Bars, vincitrice del concorso delle Marie nel 2022.

La Pantegana - Domenica 5, invece, in collaborazione con il Coordinamento Associazioni Remiere di Voga alla Veneta, un centinaio di imbarcazioni a remi invaderanno il Canal Grande riempendolo di colori, addobbi e maschere: il corteo acqueo partirà da Punta della Dogana per arrivare a Rialto, capitanato da una caorlina che trasporterà la “Pantegana” in cartapesta, uno dei simboli del carnevale popolare veneziano, pronta a scoppiare davanti al ponte di Rialto in uno sfavillio di coriandoli e stelle filanti dando così un simbolico “via” ai festeggiamenti del Carnevale 2023.

Sfilata nei canali - Il preludio del Carnevale 2023 è affidato alla tradizione con la sfilata del corteo acqueo mascherato che partendo dal Bacino di San Marco arriverà fino in Erbaria a Rialto, per celebrare la grande festa dei Veneziani proprio nel luogo in cui più di 1600 anni fa si vuole sia nata Venezia.” Tra il 4 e il 5 febbraio prenderà il via anche il Venice Carnival Street Show, una serie di spettacoli diffusi nei principali campi di Venezia e nelle piazze di Mestre dove a trionfare sarà l’arte di strada con le esibizioni di attori, equilibristi, maghi, musicisti, illusionisti. Le esibizioni del Carnival Street Show si ripeteranno, poi, sabato 11 e domenica 12 febbraio e nei giorni della settimana “grassa” che va da giovedì 16 a martedì 21 febbraio.

Venezia che balla - L’Arsenale di Venezia torna ad essere la location della Venezia che balla. Sabato 11 e da venerdì 17 a martedì 21 febbraio, all’interno delle Tese di San Cristoforo la musica dance sarà protagonista delle serate dell’“Arsenale Carnival Experience” in un complesso formato da tre padiglioni allestiti e attrezzati per far divertire giovani e non di tutte le nazionalità. Info sul sito ufficiale anche in questo caso. Il 2023 segna anche il ritorno in Piazza San Marco e in Campo Santo Stefano della commedia con “Venezia, ovvero l’arte della commedia”, con l’esibizione di comici dell’arte, a cura di Pantakin che si alterneranno per più di 70 repliche per tutto il periodo di Carnevale a partire dal 4 febbraio.

Carnevale della cultura - E se il Carnevale è un gioco surreale, che permette di spalancare la mente e aprire possibili scenari inaspettati, “Original Sinners”, il Dinner Show ufficiale del Carnevale a Ca’ Vendramin Calergi, promette un viaggio introspettivo all’insegna della sensualità e della trasgressione tra abiti sontuosi e performance artistiche indimenticabili, i “peccatori” si daranno appuntamento nelle magnifiche sale affacciate sul Canal Grande per trasgredire a tavola e, per una notte, dare spazio ai desideri più reconditi.  Inoltre, l’arte e il teatro tornano a celebrare il Carnevale con una programmazione di spettacoli negli spazi culturali della Città con la collaudata esperienza del Carnevale della Cultura. Teatri e musei ospiteranno spettacoli, concerti ed eventi declinati sul tema di quest’anno.


 

Post in evidenza

GLUTEI , ALLENAMENTO ED ESERCIZI

CON GLI ELASTICI E SENZA ERRORI a cura di Daniela Cursi Masella (fonte Gazzetta dello Sport) Allenarsi a casa si può e, soprattutto, si deve...