venerdì 19 maggio 2023

MANDORLE E DIETA

ECCO PERCHÉ SONO IMPORTANTI ANCHE PER I MUSCOLI

Che siate vegani o no, i semi oleosi fanno ormai parte della dieta di ogni runner. Ed è giusto così. Pensiamo alle mandorle. Come gli altri alimenti che chiamiamo comunemente frutta secca, le mandorle contengono molti grassi e poca acqua.

PROPRIETÀ DELLE MANDORLE—  Sono ricche di trigliceridi, di acidi grassi insaturi (c’è anche l’acido oleico presente nell’olio di oliva), contengono omega 6 (acido linoleico) ma sono prive di colesterolo, lattosio e glutine. Se aggiungiamo anche le vitamine (B2, niacina), le proteine e la fibra alimentare (se mangiate con la buccia), abbiamo il quadro di un alimento davvero fondamentale nella dieta, sportiva e non. Anche l’apporto calorico è piuttosto importante: quasi 600 kcal per 100 grammi di prodotto. Insomma, una bella dose di energia da spendere nell’attività fisica.

LE MANDORLE PER LO SPORT—  Se tutto ciò non bastasse a tratteggiare il profilo di un alimento appetibile per il runner, possiamo aggiungere un recente studio pubblicato dalla rivista scientifica Frontiers in Nutrition. La ricerca, curata dal professor David Neiman dell’Appalachian State University della Carolina del Nord (Stati Uniti d’America), ha analizzato i benefici che le mandorle possono avere nell’attività sportiva. Studio condotto su due gruppi di atleti: uno che ha seguito la propria normale dieta, l’altro che invece ha consumato, per un mese, 57 gr di mandorle al giorno (come riportato sopra, parliamo di un apporto calorico di ben 300 kcal). VANTAGGI PER I MUSCOLI—  L’analisi sui soggetti eseguita dopo un allenamento intenso ha registrato nel “gruppo mandorla” una maggior quantità di grassi buoni nel sangue, con conseguenti vantaggi per il metabolismo e il consumo energetico. È stata individuata una maggior presenza di 12,13-DiHOME, un metabolita dell’acido linoleico. Studi recenti sembrano legare la presenza di questo metabolita a una maggiore capacità di allenamento e a una minore massa grassa. I volontari che hanno assunto mandorle per un mese hanno registrato, dopo un “wekend warrior” (ovvero l’allenamento di una settimana concentrato in due soli giorni) un minore senso di fatica e meno indurimenti muscolari, associati a una miglior forza nei muscoli posteriori delle gambe e a meno dolori muscolari in generale.

RECUPERO MUSCOLARE—  Da questo studio sembra che la migliore proprietà “sportiva” delle mandorle risieda nel miglioramento del recupero muscolare. Se ci aggiungiamo la gioia per il palato e la bella botta di energia che ci danno, allora le mandorle non possono davvero mancare nella dieta del runner.

 

Post in evidenza

CAMPIONATI DI CUCINA A RIMINI

L'ASSOCIAZIONE CUOCHI CATANZARO FA INCETTA DI MEDAGLIE (fonte Catanzaro Informa) i chiude con un argento e tre bronzi la spedizione dell...