mercoledì 10 maggio 2023

VOLLEY FEMMINILE

MILANO PAREGGIA LA SERIE

Milano pareggia i conti della finale scudetto e assolutamente contro pronostico va a vincere gara-2 della serie, pareggiando i conti con le 5 volte campionesse d’Italia e soprattutto portano una ventata di novità sotto rete. Dopo la sconfitta 3-2 al Palaverde neppure il più acceso tifoso del Vero Volley avrebbe immaginato questo e invece è accaduto che con merito la squadra di Gaspari ha dominato la partita (molto ben preparata) andando a vincere con un nettissimo 3-0. Parte bene il Vero Volley che si porta subito in vantaggio 9-5. Sembra in grado di gestire il vantaggio, ma Conegliano non sta a guardare. Le squadre sono le stesse che hanno iniziato la prima sfida al Palaverde sabato sera. E le ragazze di Santarelli recuperano il gap in un amen: a 14 c’è già la nuova parità. Ma le tricolori non decollano veramente e sul 21-21 due battute velenose di Sylla rompono l’equilibrio che il Vero conserva fino alla fine del parziale. Conegliano è meno fluida del solito aggrappata alla solita Haak mentre le schiacciatrici di banda fanno abbastanza fatica. Si comincia punto a punto anche nel secondo parziale. La battuta di Milano è l’arma tattica che può cambiare la storia di questa partita. Orro e compagne se ne sono accorte e mandano fuori giri la ricezione di Conegliano che a metà del secondo set manda in panchina prima Plummer e poi Robinson-Cook. Ma le tricolori soffrono ancora mentre dall’altra parte della rete il Vero Volley è scatenato. Thompson sempre su livelli di gara-1, questa volta bene affiancata anche da Larson e soprattutto Sylla. Nuovo break per le padrone di casa subito dopo il 20° punto mette la squadra di Conegliano con le spalle al muro. E’ sotto di 2-0 esattamente come un anno fa in gara-2, grazie a una magia di Alessia Orro no look.

ANCHE PESSINA —   In tribuna c’è anche Matteo Pessina, il centrocampista e capitano della squadra di calcio che si è già guadagnata la salvezza. Le ragazze di Gaspari non mollano nulla e restano attaccate al match anche all’inizio della terza frazione, con Gennari che resta in campo al posto di Plummer anche all’inizio di questo parziale. Monza ha lo spunto giusto e anche nel terzo set si prende un importante break di vantaggio, Orro è scatenata e in difesa Parrocchiale raccoglie tutto. E nel terzo set Conegliano crolla lasciando il passo: giovedì gara-3 al Palaverde alle 20.45.


 

Post in evidenza

PARIGI 2024

UNA COLLEZIONE DI OROLOGI CELEBRA I GIOCHI OLIMPICI  Una collezione di orologi dedicata ai valori universali dello sport. Non poteva che ess...