mercoledì 8 novembre 2023

C'E' UNA PIANTA CHE PURIFICA L'ARIA ED E' ALLA PORTATA DI TUTTI

LO SPATAFILLO

Lo spatafillo o espatifilo, noto comunemente come giglio della pace o culla di Mosè, è una pianta da appartamento popolare grazie alla sua eleganza e alle sue proprietà purificanti dell’aria. Originaria delle foreste tropicali dell’America Centrale e del Sud richiede cure specifiche per crescere. Se coltivato nel modo giusto, dona agli ambienti domestici un profumo delicato e piacevole.

Dove tenere lo spatafillo in casa

Il primo passo per prendersi cura della culla di Mosè è assicurarsi che riceva la giusta quantità di luce. Questa pianta preferisce la luce indiretta. Bisogna infatti evitare l’esposizione alla luce solare diretta, che può bruciare le foglie. Meglio mettere lo spatafillo in una stanza ben illuminata, evitando però di posizionarla vicina alle finestre durante l’estate.

Quante volte innaffiare il giglio della Pace

L’annaffiatura è un aspetto fondamentale nella cura di un Giglio della Pace. Bisogna assicurarsi di mantenere il terreno umido evitando però i ristagni d’acqua, che possono far marcire le radici. Bisogna innaffiare la pianta solo quando il terreno inizia a seccarsi in superficie. Attenzione però a non farla seccare, perché potrebbe perdere le foglie e il suo caratteristico fiore.

Lo spatifillo ha bisogno di un ambiente umido

Essendo una pianta tropicale lo Spathiphyllum prospera in ambienti con una buona umidità. Per mantenerla a un livello ottimale, si può utilizzare un umidificatore o utilizzare il vaso su un vassoio con ghiaia e acqua. In alternativa è possibile spruzzare periodicamente le foglie con goccioline di acqua.

A che temperature cresce la culla di Mosè

La culla di Mosè preferisce temperature costanti e moderate e deve essere protetto da sbalzi climatici e correnti d’aria. La temperatura ideale per questa pianta è compresa tra i 18 e i 24 °C. In inverno si può tenere più vicina alle finestre di giorno e ai caloriferi nelle ore serali, o si può provare a coprirla.

Quando fa i fiori il giglio della pace

Il giglio della pace produce fiori bianchi dalla caratteristica forma che richiama una culla e che sono noti per la loro bellezza e la loro eleganza. Ha un profumo delicato che può essere sentito anche a distanza.La fioritura avviene per un periodo di 8 o 10 settimane, al termine delle quali appaiono nuovi boccioli sulla pianta e a cui seguono circa 12 settimane di pausa.

Le proprietà purificanti per l’aria

Si ritiene che lo spatafillo sia in grado di purificare l’aria in ambienti chiusi e rimuovere alcuni inquinanti atmosferici comuni come l’ammoniaca, il tricloroetilene, il benzene e la formaldeide. Si tratta di sostanze chimiche presenti in molti detergenti per la casa e detersivi per il bucato, nelle sigarette e in alcuni oggetti, e che possono rimanere nell’aria per molto tempo.

Quanto costa uno Spathiphyllum

Come l’albero di giada, anche lo spatafillo è un ottimo regalo. È infatti una pianta di buon auspicio, ideale per l’acquisto di una nuova casa o un’occasione speciale come un onomastico. Si trovano bulbi a pochi euro e, in base alla specie, si può arrivare a piante adulte che possono costare anche 50 o 80 euro.

 

Post in evidenza

DJOKOVIC STOPPA MUSETTI

A WIMBLEDON SARÀ FINALE CON ALCARAZ  6-4 7-6 6-4 punteggio senza storia a favore di Nole che elimina l’italiano e raggiunge lo spagnolo nell...