martedì 26 dicembre 2023

QUANTO BISOGNA CAMMINARE O PEDALARE PER SMALTIRE I PIATTI NATALIZI?

LA PAROLA AGLI ESPERTI

di Lucia Resta (fonte Gazzetta dello Sport)

In questo periodo di festività di fine anno sono in tanti a sedersi a tavola per cenoni e pranzi con un pizzico di preoccupazione: quanti chili prenderemo alla fine delle feste? E quanto ci vorrà a smaltire i tipici piatti natalizi? La risposta si può trovare nella tabella diffusa dalla Società italiana di nutrizione umana (Sinu), che è una Società scientifica senza scopo di lucro che riunisce gli studiosi e gli esperti di tutti gli ambiti legati al mondo della nutrizione. 

È bene però sottolineare che sono valori indicativi che non valgono per tutti allo stesso modo, infatti ogni individuo ha un proprio metabolismo e ha caratteristiche fisiche proprie che incidono sulla capacità e la velocità di smaltire calorie e grassi. Per una dieta davvero efficace è sempre meglio rivolgersi a un nutrizionista che farà le sue valutazioni per ogni caso specifico.

QUANTO CAMMINARE O PEDALARE PER SMALTIRE I PIATTI NATALIZI—  La tabella diffusa dalla Sinu, tuttavia, può essere utile per chi è particolarmente ansioso all'idea di mettere su dei chili. Il consiglio è di svolgere un po' di attività fisica anche durante le feste, che fa bene anche per digerire meglio e alleviare il senso di pesantezza provocato dai pasti un po' più abbondanti del solito.

Un piatto di tortellini in brodo da 100 grammi: 506 calorie. Per smaltirlo serve una camminata veloce da 2 ore 10 minuti o una pedalata da un'ora e 26 minuti. Se si resta fermi servono 5 ore e 49 minuti.

Un fritto misto di gamberi e calamari da 150 grammi: 255 calorie. Per eliminarle servirebbe una camminata veloce di un'ora e 5 minuti o 43 minuti in bici. Da fermi dure ore e 55 minuti.

Una porzione di cosciotto di agnello a forno: 118 calorie da bruciare con una camminata veloce di 30 minuti o una pedalata di 20 minuti. Da fermi queste calorie si bruciano in un'ora e 20 minuti.

Un piatto di cotechino con lenticchie: 487 calorie. Si possono smaltire con due ore di camminata veloce, un'ora e 22 minuti di bici o 5 ore e 34 minuti di inattività

Una fetta di pandoro da 100 grammi: 402 calorie. Per smaltirla bisognerebbe camminare a passo svelto per un'ora e 42 minuti o pedalare per un'ora e 8 minuti. Se si resta inattivi la si smaltisce in 4 ore e 36 minuti.

Una fetta di panettone da 100 grammi: 337 calorie. Si possono smaltire in un'ora e 25 minuti di camminata veloce o 57 minuti di pedalata. Da fermi ci vogliono tre ore e 51 minuti.

Un bicchiere di spumante da 125 ml: 109 calorie. Per smaltire serve una camminata veloce di 28 minuti o una pedalata di 18 minuti. Da fermi si smaltisce in un'ora e 15 minuti

Una porzione di 30 grammi di frutta secca: 195 calorie. Si possono bruciare con 49 minuti a piedi, 33 minuti di pedalata, due ore e 14 minuti fermi.

I nutrizionisti di Sinu sottolineano che "se aumentiamo il livello di attività fisica, otteniamo due risultati: l'aumento del dispendio energetico, ma anche lo sviluppo e il mantenimento della massa muscolare, che a sua volta aumenta il metabolismo di base". Ma è bene ricordare ancora una volta che questi sono valori solo indicativi per tutti e che ogni individuo brucia le calorie in modo diverso a seconda del proprio fisico e delle proprie abitudini.

 

Post in evidenza

“SENSAZIONI E SENTIMENTI”

IL LIBRO DI ROBERTO BARTOCCI Presentazione autobiografica "Mi chiamo Roberto Bartocci, sono nato il 15 gennaio del 2006 a Milano, in Lo...