lunedì 8 gennaio 2024

A TU PER TU CON L’ATTRICE KEKKA BARESE

“Sono una comica Barese. Il sorriso allunga la vita ed io voglio farvi vivere a lungo!”

a cura di Desirèe Fadda

Buongiorno,cari lettori di ModerNews  in esclusiva oggi vi lascio l’intervista dell’artista Kekka Barese -assai stimata per la sua professionalità e personalità  genuina.

Buongiorno Kekka ! Le domando immediatamente, qual è stata la molla interiore che l’ ha portata a intraprendere la carriera attoriale e qual è oggi la motivazione che la fa seguitare con impegno e dedizione tale percorso?
Tre anni fa ho cambiato Città e Regione, lasciando la mia amata Bari e la mia adorata Puglia, questa è stata la molla interiore che mi ha portato a far nascere il mio personaggio, tutto Barese (da qui nasce il mio nome d’arte “Kekka” diminutivo di Francesca, “Barese” come le mie origini). Il mio personaggio è comico, è semplice, non utilizza filtri, ha un look da casa quasi sempre in pigiama, proprio da “amica della porta accanto”; Si piace tanto, è sicura di sé, ma soprattutto ha molta autoironia; Combatte lo spreco e vive e mostra la sua vita “low cost cá non gòst”, ovvero una vita al risparmio, cioè tutto l’opposto delle influencer, che il più delle volte ostentano ricchezze.
Tutto è iniziato per gioco, una sorta di autoterapia, per sentire meno la mancanza delle mie origini, e avere sempre nell’immaginario cordone ombelicale attaccato alla mia terra. Oggi porto avanti con orgoglio il mio essere Kekka Barese, che non è altro l’alter ego di me stessa, per dimostrare alle persone normali come me, che si può piacere anche se hai qualche chilo in più, anche se non sei ricco, o se hai la ricrescita ai capelli, ma soprattutto che si può piacere senza filtri e senza chirurgia estetica, perché il mio motto è: accettarsi e amarsi per quello che si è, sfoggiando sempre la parte che riteniamo migliore di noi, nel mio caso la SIMPATIA!

Come descriverebbe la sua personalità?
Io sono prettamente una persona solare, combattiva e fantasiosa; Piena di idee e non mi arrendo mai. Pretendo sempre tanto da me stessa. Se potessi identificarmi in un personaggio della fantasia, sarei un mix perfetto tra Xena la principessa guerriero e il Cappellaio Matto di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Cosa rappresenta per lei l’arte ?
L’arte per me è il saper esprimere al meglio il proprio talento e cercare di trasmettere al prossimo delle emozioni.

C’è qualche suo/a collega che stima particolarmente e con il/la quale lavorerebbe insieme fisso e/o a fare un featuring ?
In questi tre anni ho conosciuto tante persone di questo mondo chiamato spettacolo, da molti di loro ho subito delle profonde delusioni, perché purtroppo ho il brutto vizio di credere nella gente, metterci sempre il cuore e i sentimenti. Ma finalmente da oltre un anno, collaboro frequentemente con due colleghi Angelo De Zio e Domenico Lamacchia e posso dire che entrambi li considero il mio braccio destro e il mio braccio sinistro e solo con loro riuscirei a pensare di creare qualcosa di solido e duraturo insieme.

Progetti 2024?

Per il 2024 ho come primo obiettivo TORNARE a vivere a BARI, perché ho diverse proposte, soprattutto teatrali e per poterle valutare al meglio, devo per forza vivere nella mia città.
Infatti colgo l’occasione di questa intervista per fare un appello “cerco casa in affitto in prov. di Bari, aiutatemi a trovarla aaaa”.
Per tutto il resto dei progetti del 2024 non voglio impormi traguardi, prenderò ogni occasione che mi si prospetta davanti come ho fatto sino a ora, con il sorriso, con la grinta e con l’umiltà di sempre, rimanendo me stessa Francesca alias Kekka, l’amica della porta accanto, sia con 1 follower che con 10 milioni di follower, perché quello che più odio sono coloro che si montano la testa non appena hanno una manciata di follower in più, dimenticando amicizie e affetti.

 

Post in evidenza

SARÀ CREMONESE VS VENEZIA

SUPERATI CATANZARO E PALERMO  Gara senza storia finita 4-1. Match chiuso già nel primo tempo con i gol di Vazquez, Buonaiuto e Coda. Nella r...