giovedì 14 marzo 2024

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA'

BORGIA E CHIARAVALLE ANCORA LIBERE DI SCEGLIERE

a cura di Enzo Bubbo (fonte Catanzaro Informa)

La divulgazione della cultura della legalità del progetto nazionale Giustizia e umanità Liberi di scegliere echeggia sotto diversi campanili e nei prossimi giorni coinvolgerà anche i discenti di Borgia e Chiaravalle. Domani, 15 marzo 2024, a partire dalle ore 10,30, studenti delle due scuole del soveratese dialogheranno con il giudice del Tribunale dei Minorenni di Catania Roberto Di Bella e con la responsabile dell’associazione culturale Biesse Bruna Siviglia : promotori di una legge regionale capace di offrire una vita diversa a tanti giovani cresciuti in contesti mafiosi. Sempre lo stesso giorno, si collegheranno in remoto anche alunni di Brughiero, paese in provincia di Monza. La ‘ndrangheta è presente in tutti i continenti e va biasimata al Sud come al Nord. Servono esempi edificanti e il progetto Giustizia e umanità Liberi di scegliere sa indicare la strada della legalita’ con un libro, con un film e con la testimonianza di una storia vera che merita una narrazione.

 

Post in evidenza

WHATSAPP TRUFFA DEL CODICE A 6 CIFRE

ECCO COSA FARE Su WhatsApp è tornata in voga il raggiro che permette di rubare il proprio profilo e relativi gruppi. L'allerta scatta co...