lunedì 11 marzo 2024

OSCAR 2024

ECCO I PREMIATI

di Patrizia Chimera (fonte Gazzetta dello Sport)

La 96esima cerimonia di premiazione degli Oscar, condotta per la quarta volta dal presentatore e comico Jimmy Kimmel, si è svolta al Dolby Theatre di Los Angeles, nella serata di domenica 10 marzo. L'evento, proposto in chiaro e in diretta su Rai 1 e in streaming su RaiPlay, ha decretato i vincitori di questa edizione del premio cinematografico più prestigioso, con qualche sorpresa e tanti pronostici confermati.

Come previsto alla vigilia, Oppenheimer fa incetta di premi: sono ben sette le statuette che il film si porta a casa su 13 nomination, conquistando i quattro premi più prestigiosi.

Miglior film 

Miglior regia, Christopher Nolan 

Miglior attore protagonista, Cillian Murphy 

Miglior attore non protagonista, Robert Downey Jr. 

Miglior colonna sonora (Ludwig Göransson, al suo secondo Oscar)

Miglior montaggio (Jennifer Lame)

Miglior fotografia (Hoyte van Hoytema). 

Sono stati anche altri i titoli che hanno ricevuto un premio in questa notte magica di Los Angeles. Purtroppo, niente da fare per Io Capitano di Matteo Garrone: l'Oscar come miglior film internazionale è andato a La zona d'interesse del britannico Jonathan Glazer. Il film premiato per la miglior sceneggiatura originale è stato Anatomia di una caduta, scritto da Justine Triet e Arthur Harari, mentre quello a cui è andata la statuetta per la miglior sceneggiatura adattata è stato American Fiction, scritto da Cord Jefferson. Il premio per la miglior scenografia è andato a Povere Creature! di Yorgos Lanthimos. 

Il premio come miglior film d'animazione è andato a Il ragazzo e l'airone di Hayao Miyazaki e Toshio Suzuki, mentre quello come miglior cortometraggio d'animazione a War Is Over! ispirato alla musica di John Lennon e Yoko Ono di Dave Mullins e Brad Booker. Invece, il riconoscimento per il miglior documentario è stato vinto da 20 giorni a Mariupol (Mstyslav Chernov, Michelle Mizner e Raney Aronson-Rath), mentre quello per il miglior cortometraggio documentario da L'ultima officina di riparazione (Ben Proudfoot e Kris Bowers).

​Il miglior cortometraggio è, invece, La meravigliosa storia di Henry Sugar (Wes Anderson e Steven Rales).

 

Post in evidenza

FUTSAL FORTUNA CAMPIONE REGIONALE UNDER 19

SUPERATO IL POLISTENA  (fonte Catanzaro Informa) Il Futsal Fortuna supera meritatamente il Polistena C5 nella finale del “PalaSparti” di Lam...