venerdì 8 marzo 2024

SARA CURTIS RECORD NEI 50 STILE LIBERO

VOLA A PARIGI

a cura di Stefano Arcobelli (fonte Gazzetta dello Sport)

Sara Curtis di record in record. Da quello italiano cadette nei 100 sl strappato a Federica Pellegrini 20 anni dopo in 54"31, a quello assoluto italiano ed europeo juniores nei 50 sl realizzato ai Primaverili di Riccione in batteria, compreso il pass olimpico ottenuto di un decimo (era 24"6). La diciassettenne cuneese di mamma nigeriana, allenata da Thomas Maggiora, un anno fa campionessa italiana per la prima volta e pluridecorata europea e mondiale juniores, sprinta in 24"56. In una sola volta, in un solo colpo la Curtis timbra il record italiano cancellando il 24"72 di Silvia Di Pietro del 2022, migliora il record europeo jrs, superando il 24"87 della russa Tatarinova del 2021 a Roma), e vola ai Giochi di Parigi col pass nei 50 sl nonché come la più giovane della spedizione azzurra.  Dopo il 15° crono mondiale stagionale, la Curtis che gareggia per il clib CS Roerro e frequenta l'Istituto turistico a Savigniano, dice: "Era questo l'obiettivo degli Assoluti, anche se non l'avevo detto a nessuno: un po' per scaramanzia. L'unico che lo sapeva era il responsabile delle squadre nazionali giovanili Marco Menchinelli. Sono felicissima, ancora non ci credo. Devo realizzare quello che è successo. Lavorerò di più sui 100, perché un 50 del genere può aprire scenari interessanti per il futuro".
 

Post in evidenza

“SENSAZIONI E SENTIMENTI”

IL LIBRO DI ROBERTO BARTOCCI Presentazione autobiografica "Mi chiamo Roberto Bartocci, sono nato il 15 gennaio del 2006 a Milano, in Lo...