domenica 14 aprile 2024

ARRAMPICATA BOULDER

CAMILLA MORONI VINCE LA MEDAGLIA D'ARGENTO

(fonte Gazzetta dello Sport)

In un momento in cui l’arrampicata sportiva è sempre più praticata da ogni fascia di età lo splendido argento di Camilla Moroni, in Coppa del Mondo boulder conquistato in Cina, è la ciliegina sulla torta. L’atleta genovese, in forza alle Fiamme Oro, è campionessa italiana boulder da 4 anni consecutivi (con 5 titoli in totale) ed è stata vicecampionessa del mondo boulder a Mosca nel 2021. Una vera fuoriclasse.

LA GARA— La prima tappa di Coppa del Mondo 2024 di arrampicata boulder, specialità senza corda e imbragatura, ha avuto il suo esordio lunedì 8 aprile allo Shaoxing Yangshan Climbing Center di Keqiao, in Cina. Questa specialità è caratterizzata dall’esplosività e dalla resistenza, dall’agilità fisica unita alla velocità mentale per risolvere i problemi che i vari blocchi presentano. Va evidenziato come i tracciati di gara creati in Cina per mettere alla prova 60 fra le migliori climber del pianeta sono stati di altissimo livello tecnico. Dalle qualifiche solo 20 atlete hanno ottenuto il pass per la semifinale: tra di loro Camilla Moroni. In semifinale la sfida è stata decisamente agguerrita, e anche in questo scenario Camilla ha saputo brillare, conquistando un posto per la finalissima alla quale erano ammesse solo 6 atlete. La prova conclusiva è stata disputata nel pomeriggio di martedì 9 aprile lasciando, su ogni passaggio, col fiato sospeso tutti gli appassionati di arrampicata radunatisi per assistere alla competizione. La grinta e la preparazione atletica di Camilla le hanno fatto conquistare due top nei primi due blocchi, che le hanno permesso di posizionarsi in alto nella classifica. Nel terzo blocco, ha agguantato la zona, ma non il top, e nell’ultimo blocco, nonostante un’ottima impostazione, non è riuscita a raggiungere la zona. La suspence è salita alle stelle a fronte di possibili top delle avversarie che fino a quel momento erano molto indietro come punteggio rispetto a lei, ma soltanto una è riuscita ad eguagliare il suo risultato. Vince la slovena Garnbret, una leggenda dell’arrampicata mondiale, che risulta assolutamente irraggiungibile con 3 top flash e un top raggiunto con 2 tentativi. La medaglia di bronzo è andata alla cinese Zhilu Luo.

SODDISFAZIONE—   Per Moroni la gara rappresenta il miglior esordio possibile in Coppa del Mondo e un segnale positivo in vista delle qualifiche olimpiche di Shangai (16-19 maggio) e Budapest (20-23 giugno) che assegneranno gli ultimi ticket per Parigi 2024. Ma ecco la dichiarazione a caldo di Camilla, appena scesa dal podio: “Sono molto soddisfatta di questo secondo posto, sinceramente non me lo aspettavo, soprattutto come prima gara di stagione e perché appunto la prima gara è un po’ difficile da capire, anche perché non si sa a che livello sono le proprie avversarie. E fisicamente non mi sentivo al top rispetto ad altri periodi di forma avuti durante l'anno, però sono riuscita a gestire bene la gara. Sicuramente uscire prima in finale mi ha aiutato a livello mentale perché non avevo aspettative e non avevo nulla da perdere. Sono anche molto soddisfatta della placca in semifinale, perché ho lavorato tanto sull'aspetto tecnico questo inverno e sono felice che il lavoro sia servito”.

 

Post in evidenza

ILCIRCO DELLE MERAVIGLIE

IL RITORNO DI PIPPO FRANCO E COMPANY App Movie e Virgo Holding presentano Il circo delle Meraviglie, che, diretto da Mario Chiavalin e impre...