lunedì 29 marzo 2021

LA SPEZIA

LA PROTESTA DEL PRETE

"Se non posso benedire le coppie formate da persone dello stesso sesso, allora non benedico neppure palme e ramoscelli d'olivo". E' la protesta del parroco di Bonassola (La Spezia), don Giulio Mignani, contro il documento della Congregazione per la dottrina della fede che vieta la benedizione delle unioni di coppie omosessuali. Don Giulio ha spiegato la sua protesta durante l'omelia della messa della Domenica delle Palme.

Don Giulio più volte si era apertamente schierato a favore delle famiglie arcobaleno. Per questo motivo sul sacerdote erano piovute critiche e Fratelli d'Italia aveva chiesto anche la scomunica. Il vescovo della Spezia monsignor Palletti lo aveva frenato sull'apertura della Chiesa invocata da don Mignani. Il caso era partito da una chat che don Giulio ha con i parrocchiani in cui aveva aperto alle famiglie arcobaleno. Il giorno dopo la polemica mediatica, la chiesa di Santa Caterina era piena.


 

Post in evidenza

LO SPORT IN MANI INCOMPETENTI

ASSURDO! JACOBS E TAMBERI FUORI DALLA NOMINATION DEGLI ATLETI DELL'ANNO Se dovessimo scegliere una foto simbolo per festeggiare questo 2...