venerdì 4 febbraio 2022

ECCO IL PESCE SENZA SPINE

ALTRA PERFORMANCE CINESE

Il pesce è una pietanza salutare, che non deve mancare sulle tavole di chi vuole avere un regime alimentare corretto. Eppure, una delle  noi maggiori è quella legata alle lische, che possono non solo dare fastidio nel momento in cui si addenta il proprio pasto ma possono anche costituire un pericolo nel caso vengano ingoiate. Ma ecco che, dalla Cina, arriva l’ultima scoperta genetica che permetterebbe proprio di eliminare il gene responsabile delle spine nei pesci. Un team di ricercatori cinesi ha, infatti, individuato il gene da cui dipende la formazione delle spine intramuscolari delle carpe cruciane (o carassi comuni, il nome scientifico è Carassius carassius). La ricerca ha richiesto oltre dieci anni di lavoro – è iniziata nel 2009 – e ha analizzato più di milleseicento geni. Quello a cui è giunta la Chinese Academy of Fishery Sciences (CAFS), che ha supervisionato l’operato al Heilongjiang River Fisheries Research Institute, potrebbe ora aprire nuove scenari.

Individuato il gene, infatti, è possibile eliminarlo così da dare vita a una varietà di carpe che differisce solo per l’assenza di spine. La prospettiva, a detta degli studiosi, potrebbe dunque avere ripercussioni positive anche sul mercato ittico, avvicinando all’acquisto del pesce senza spine chi – proprio per la presenza delle lische – finora se ne è tenuto alla larga. Del resto, quello della carpa priva di spine non è il solo progetto che la Cina sta mettendo in campo per diffondere una cultura alimentare che privilegi le specie ittiche. Anzi, un altro gruppo di ricercatori sta studiando come eliminare le lische da tutti i tipi di pesce; in particolare, i primi test sono stati condotti, spiega Focus, su tre specie. E mentre gli studi proseguono, la prospettiva si allarga nella convinzione che un solo gene sia responsabile delle spine. Non resta che attendere per scoprire se e come questa ‘rivoluzione’ arriverà fino alla nostra tavola.

 

Post in evidenza

ELODIE

UNA TIGRE SUL PALCO DAL GRAFFIO INTERNAZIONALE Per Elodie è un sogno che si realizza. E non perché ad applaudirla e a gridare a squarciagola...