venerdì 9 settembre 2022

US OPEN FEMMINILE

SWIATEK VS JABEUR LA FINALE

In uno Us Open femminile che aveva lasciato spazio a moltissime sorprese, soprattutto la prima settimana, ci si ritrova curiosamente la finale forse più attesa, quella che dopo la prematura eliminazione di molte teste di serie rispetta di più la classifica. Saranno infatti Iga Swiatek e Ons Jabeur a giocarsi il titolo a Flushing Meadows, e la cosa in fondo fa piacere a molti appassionati. Nella semifinale del torneo di tennis femminile dello Us Open, la polacca numero uno al mondo Iga Swiatk supera la Sabalenka per 3-6 6-1 6-4.

QUESTIONE DI TESTA—La polacca, numero uno del mondo, non è mai sembrata dominante in questo torneo, ma tanto le è bastato per avere la meglio facilmente su tutte le avversarie. Almeno fino alla semifinale, dove ha dovuto faticare, eccome, per avere la meglio su una bravissima Aryna Sabalenka, che quando non sente la pressione riesce a gestire meglio il tutto. Mai prima d'ora la Swiatek aveva vinto in carriera rimontando un set di svantaggio a una giocatrice in top-10. Quindi considerando lo storico sembrava poter essere un'altra di quelle giornate dove il rendimento non le permetteva di costruire la ripartenza dopo un set lasciato per strada per 6-3. La numero uno del mondo, invece, ha cominciato a giocare con la testa, sfruttando le debolezze (e ce ne sono tante) della Sabalenka: dopo un secondo set andato via facile per la polacca (6-1), il terzo era più un braccio di ferro, che Iga riusciva a vincere, conquistando così la sua terza final slam.

GARCIA KO A SORPRESA—   Nell’altra semifinale c’è stato invece un dominio, inaspettato, della Jabeur, che ha davvero inaspettatamente distrutto Caroline Garcia per 6-1 6-3, in una partita che ha deluso le aspettative. La francese infatti era la favorita, veniva da un momento incredibile di vittorie, con il successo a Cincinnati, e sembrava la più in forma di tutte. Invece, il peso delle aspettative ha bloccato anche lei, che comunque non è più una giovanissima. Domani, comunque vada, ci sarà la storia, con la prima polacca campionessa a New York, o la prima africana (e araba) campionessa Slam in singolare.

 

Post in evidenza

LA DIETA F - FACTOR

ECCO IN COSA CONSISTE  di Silvia Trevaini  La dieta del fattore F non è esattamente una dieta, ma in realtà è un vero e proprio stile di vit...