sabato 23 dicembre 2023

IL GRINCH QUESTA SERA IN TV

L’ORIGINE DEL NEMICO DEL NATALE

Il Grinch è il film d'animazione del 2018, in onda sabato 23 dicembre alle 21,30 su Italia 1, diretto da Yarrow Cheney e Scott Mosier e rappresenta il terzo adattamento cinematografico tratto dall'omonimo racconto scritto dal Dr. Seuss nel 1957. 

IL GRINCH STASERA IN TV—  Il film è stato creato da Illumination Entertainment ed è dedicato a uno dei cattivi più dispettosi della letteratura per l'infanzia, dopo il successo dei Minion. Il Grinch, doppiato da Benedict Cumberbatch nella versione originale e da Alessandro Gassmann in quella italiana, ama rubare i regali di Natale e sembra essere immune al sorriso dei bambini. Il film tuttavia è più che una fiaba di Natale: si propone di esplorare le ragioni dietro l'animo apparentemente gelido del personaggio e le motivazioni dietro il suo atteggiamento scorbutico. Ma qual è la storia di questo Babbo Natale al contrario? 

TRAMA—  Nella vivace città di Chi Sarà, abitata dai  Chi Saranno, il Grinch, una creatura verde dal cuore "due taglie troppo piccolo," è l'unico a non partecipare all'entusiasmo natalizio da ben 53 anni. Vive in solitudine col suo cane Max, e si limita a scendere in città solo per compiere piccoli atti di disturbo. La dolce Cindy Lou, osservando la fatica di sua madre Donna nel bilanciare lavoro e famiglia, decide di chiedere aiuto a Babbo Natale. La bambina decide quindi di intraprendere un viaggio al Polo Nord con gli amici Groopert, Izzy, Ozzy e Axl per incontrare Babbo Natale di persona. Durante un tentativo goffo di rovinare la cerimonia natalizia, tuttavia, il Grinch rivive i ricordi dolorosi della sua infanzia solitaria in un orfanotrofio. Infuriato, decide di rubare il Natale ai Chi Saranno. Riuscirà a completare il suo perfido piano oppure l'atmosfera del Natale lo porterà a redimersi?

CURIOSITÀ—  Il Grinch ha ottenuto un notevole successo al botteghino, incassando oltre $526 milioni in tutto il mondo dopo l'uscita del 9 novembre 2018. Questa cifra lo ha reso il film natalizio di maggior incasso di tutti i tempi. Le recensioni della critica sono state varie: se da un lato sono stati elogiati l'animazione e le performance vocali, soprattutto di Benedict Cumberbatch, dall'altro è stata sollevata la questione della scarsa creatività. Nel 2019, il film ha ottenuto una candidatura ai Saturn Awards come miglior film d'animazione e diverse candidature agli Annie Awards, tra cui miglior colonna sonora (Danny Elfman), miglior storyboarding (Habib Louati), e miglior montaggio (Chris Cartagena). Con un profitto netto di 184,6 milioni di dollari, Il Grinch è stato anche il secondo maggior successo dell'anno per la Universal, superato solo da Jurassic World - Il regno distrutto. Questo adattamento cinematografico è stato l'ultimo a vedere la luce durante la vita di Audrey Geisel, vedova di Dr. Seuss e produttrice esecutiva del film, scomparsa cinque settimane dopo l'uscita del film, il 19 dicembre 2018.

LA VERA STORIA DEL GRINCH—  Tra le tradizioni che fanno capolino nell'immaginario comune a Natale ci sono le luci scintillanti, i regali impacchettati, le cene coi parenti e i dolci. Tuttavia, negli ultimi anni, è emerso un personaggio che respinge con ostilità ogni aspetto del Natale: Il Grinch. Nel corso degli anni, è diventato l'iconico protagonista di adattamenti cinematografici come Il Grinch e la favola di Natale! nel 1966, Il Grinch nel 2000 con Jim Carrey e per l'appunto il film d'animazione del 2018. Per comprendere l'origine di questo personaggio, però, bisogna tornare indietro a Theodor Seuss Geisel, più noto semplicemente come Dr. Seuss, uno scrittore, poeta e fumettista americano. Con oltre 60 libri per bambini all'attivo, Dr. Seuss ha creato opere caratterizzate da una straordinaria fantasia e rime giocose. Tra i suoi capolavori, spicca per l'appunto Il Grinch, pubblicato per la prima volta nel 1957 dalla Random House, uno strano personaggio che risiede in una grotta in cima al Briciolaio, sovrastando il pittoresco paese di Chistaqua. Dotato di un cuore più piccolo della norma, il Grinch ha un solo obiettivo: sabotare le gioie delle festività natalizie.

Nel corso di un'intervista con Redbook, il Dr. Seuss rivelò un dettaglio affascinante: il Grinch trae ispirazione dalla vita privata dell'autore stesso. Un giorno, mentre si lavava i denti la mattina del 26 dicembre, Dr. Seuss si osservò allo specchio e vide un omuncolo dall'aspetto verde acido e antipatico. Era praticamente il Grinch. E fu così che decise di scrivere una storia a riguardo. Una versione confermata nel 2003 anche dalla figliastra del Dr. Seuss, Lark Dimond-Cates, in occasione dell'emissione di una serie di francobolli dedicati al Dr. Seuss da parte del servizio postale degli Stati Uniti.

 

Post in evidenza

TAYLOR SWIFT PUBBLICA IL SUO NUOVO ALBUM

"LA MIA ANTOLOGIA DI POESIE TORMENTATE" Taylor Swift pubblica il suo undicesimo album, che si arricchisce a sopresa di 15 brani ex...