martedì 29 giugno 2021

PIEMONTE

ECCO LE CATTEDRALI SOTTERANEE DI CANELLI

Sotto Canelli, in provincia di Asti e proclamato nel 2014 patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO, si nasconde una vera e propria cittadina. Andiamo insieme alla scoperta delle cosiddette Cattedrali Sotterranee. Chilometri e chilometri di tunnel e di gallerie, scavate nel tufo calcareo delle colline tra il XVI ed il XIX secolo; spazi pregni di solenne silenzio, che conferisce un’atmosfera simile a quella che si respira nelle cattedrali – da qui il nome. In queste Cattedrali Sotterranee – come detto, dal 2014, Patrimonio dell’umanità dell’Unesco – si trovano la temperatura e l’umidità ideali per affinare spumanti e vini pregiati. E qui, infatti, hanno sede le cantine storiche di 4 case vinicole blasonate: Bosca, Contratto, Coppo e Gancia; un sito suggestivo, visitabile ed unico al mondo.

Proprio nelle cantine Bosca e Gancia è nato il primo spumante italiano, nel lontano 1865, e, ancora oggi, in straordinarie celle con volte di mattoni a vista risalenti all’800 migliaia e migliaia di bottiglie vengono lasciate fermentare ad una temperatura di 12-14 gradi. Se passate da queste parti, quindi, non mancate di fare tappa.

Alle Cantine Bosca, ad esempio, vi attenderà – assieme al fratello Gigi ed alla sorella Pia – Polina, pronta a portarvi per mano, con frizzante entusiasmo, alla scoperta del vino e della storia della sua famiglia, fra luci, suoni, colori ed installazioni.

 

Post in evidenza

TEATRO COMUNALE CZ

 MOMENTO DI LEGGEREZZA TARGATO ENZO COLACINO