mercoledì 20 aprile 2022

13' TORNEO WUSHU

DRAGO DI PRIMAVERA

(tratto da Catanzaro Informa)

Catanzaro, ha ospitato la scorsa settimana, presso il Pala Gallo, quello che ormai è diventato uno degli eventi di Wushu più prestigiosi d’Europa.  Il Torneo “Drago di Primavera”, organizzato dall’Accademia Centrale Wushu Catanzaro, nella persona del maestro Massimo Scalzo e patrocinato come sempre dalla Federazione Sportiva Culturale PWKA, con presidente il maestro Walter Lorini, quest’anno ha raggiunto il suo apice organizzativo, decretandone ufficialmente la sua internazionalità. 350 atleti, provenienti da 30 scuole ed accademie da Italia, Spagna, Svezia, Lettonia, Romania, Olanda e Repubblica Ceca, si sono confrontati, in due intense giornate di gara, in un clima di positività, sportività ed umiltà assoluta. La qualità di atleti e giudici presenti ha fatto sì che la gara si svolgesse regolarmente e senza nessuna contestazione.

La partecipazione all’evento, aperto a tutte le scuole ed accademie di ogni federazione ed ente, ha visto protagoniste le discipline sportive del Wushu, quali: Taolu “forme”, Sanda “combattimento libero sportivo”, Tuishou “combattimento corpo a corpo” e DuanBing “combattimento con armi gommate”. Perfetta l’organizzazione messa a punto dal maestro Massimo Scalzo, con tante novità, come il nuovo sistema computerizzato di gestione gare internazionale “smoothcomp”, i monitor 55”, dove venivano visualizzati i nomi dei partecipanti con relative foto e punteggio, la giuria internazionale, e fiore all’occhiello, la pedana rialzata regolamentare ufficiale Wesing, unico esemplare in Italia, investimento possibile grazie ai rapporti internazionali del Maestro Massimo Scalzo nel campo del Wushu. Dopo due anni di Stop e grandi difficoltà, non é stato facile organizzare un evento del genere, con una partecipazione di questa portata. Il livello raggiunto dal “Drago di Primavera” é il frutto di anni di professionalità organizzativa ed arbitrale e di investimenti continui per lo sviluppo del Wushu da parte del maestro Massimo Scalzo, non solo per la sua continua formazione personale come praticante ed insegnante, ma anche come organizzatore di eventi sportivi e culturali per lo sviluppo del Wushu.

Siamo veramente orgogliosi che questo impegno sia stato riconosciuto anche a livello internazionale, a dimostrarlo sono state la nutrita partecipazione al “Drago di Primavera”, nonostante il periodo di “post pandemia”, la partecipazione di “nuove” realtà e la soddisfazione espressa da tutte le scuole ed accademie presenti di voler ritornare il prossimo anno. Tutti questi dati ci danno già un chiara proiezione di quello che può essere la portata di questa manifestazione in un periodo di “normalità” e degli enormi benefici che può trarne ancora la città di Catanzaro in periodo di bassa stagione. Il “Drago di Primavera” è stata anche una grande occasione per il ritorno alla normalità, alla socializzazione e al sano confronto sportivo, che ha visto soprattutto i più giovani, rivivere emozioni quasi dimenticate, in un clima di spensieratezza ed amicizia, con la piena soddisfazione di tutti i genitori. E’ doveroso ringraziare: l’amministrazione comunale di Catanzaro nella persona degli assessori Alessandra Lobello e Lea Concolino, per il concreto supporto all’evento; tutto il consiglio direttivo PWKA per aver da sempre appoggiato le nostre iniziative; Tiziana Meloni per il sostegno continuo verso la nostra Accademia; tutto il nostro instancabile Staff IWA “Italian Wushu Acedemy”; tutti i genitori e gli atleti di ogni età e livello. Con il 13° Torneo “Drago di Primavera” è stata scritta un’altra importante pagina della storia del Wushu e dello Sport Calabrese. Arrivederci al prossimo anno per la quattordicesima edizione.

 

Post in evidenza

PREMIER LEAGUE

TRIONFA COL BRIVIDO IL CITY Successo in rimonta sull'Aston Villa nell'ultima giornata (0-2 al 76’) con doppietta di Gundogan. Al Liv...